Etichette criogeniche a trasferimento termico per fiale e superfici congelate – 1.25″ x 0.875″ #UC-9

SKU: UC-9
Marca: CryoSTUCK®
Classe: UC

$47.90 usd

Descrizione

CryoSTUCK® – Etichette criogeniche a trasferimento termico per fiale e superfici congelate

Queste etichette criogeniche forniscono una soluzione all-in-one per la conservazione criogenica poiché aderiscono saldamente sia all'ambiente che a quelle già congelate* superfici (fino a -80°C/-112°F) senza la necessità di scongelamento, tempo di polimerizzazione o qualsiasi altro trattamento speciale. Mantengono un'eccellente adesione a lungo termine se conservati in condizioni criogeniche. Grazie al loro speciale design adesivo e conformabile, queste etichette criogeniche possono essere applicate sia su superfici piane che curve, ideali per identificare fiale criogeniche, microtubi, nonché scatole di cartone e policarbonato destinate alla conservazione a lungo termine in serbatoi di azoto liquido (- 196°C/-321°F), congelatori a bassissima temperatura (-80°C) e trasporto di ghiaccio secco. Perfettamente adatto per identificare fiale destinate all'immersione immediata in azoto liquido e per etichettare fiale già congelate senza doverle prima scongelare, preservando così l'integrità biologica dei campioni congelati.

Queste etichette criogeniche permanenti resistono anche a temperature elevate fino a +121°C/+249°F e sono perfettamente adatte per identificare contenitori destinati allo scongelamento in bagnomaria riscaldato direttamente dopo la rimozione dallo stoccaggio a temperatura ultrabassa. Inoltre, queste etichette durevoli resistono alle condizioni standard di sterilizzazione in autoclave a vapore (+121°C/+249°F, 16psi, 20 minuti).

Compatibili con le più comuni stampanti a trasferimento termico, la stampa di queste etichette mostra una resistenza ottimale ai prodotti chimici di laboratorio comunemente utilizzati come alcoli, acetone, xilene, soluzioni disinfettanti e salviette igienizzanti per superfici quando stampate con il nostro nastro inchiostrato di classe XAR consigliato. Possono anche essere scritti con il ns marcatori criogenici.

*Sulle superfici ghiacciate, per garantire la migliore adesione, si consiglia di rimuovere il gelo residuo pesante con un panno privo di lanugine prima di apporre le etichette CryoSTUCK.

Vantaggi:

  • L'adesivo ultra resistente assicura che non si sfaldi o si distacchi se conservato in azoto liquido
  • Stampabile a trasferimento termico per la migliore qualità di stampa e codici a barre
  • Ideale per etichettare la temperatura ambiente e le superfici ghiacciate senza prima scongelare
  • Nessuna sovrapposizione o avvolgimento richiesto per una corretta adesione
  • Resistenza ad ampio intervallo di temperatura

Specifiche

Misura   1.25 "x 0.875"
(31.8mm x 22.2mm)

Etichette / rotolo:   1000 (3″ nucleo), 1000 (1″ nucleo)

perforati:   Sì

Rilevamento multimediale:   divario

Range di temperatura:   -196 ° C a + 121 ° C
(da -320.8°F a 249.8°F)

min. Temperatura di applicazione:   -80 ° C
(-112°C)

Adesivo:   Permanente

Metodo di stampa:   Trasferimento termico

Caratteristiche:   Fiale congelate

Resistenze:   Criogenico (-196°C), Congelamento (-80°C)

Nastri di inchiostro consigliati:   XAR-Class

Classe:   UC

Marca:   CryoSTUCK®

Colori):   White

Recensioni

Nessuna recensione trovata

Domande frequenti

Sì, le etichette CryoSTUCK a trasferimento termico richiedono un nastro inchiostrato a trasferimento termico per essere stampate. Queste etichette richiedono un Classe XAR nastro della stessa larghezza o più grande, compatibile con la stampante a trasferimento termico utilizzata.

No, non è necessaria alcuna sovrapposizione per la corretta adesione di queste etichette criogeniche su superfici curve e piane ambientali o congelate.

Sì, le etichette CryoSTUCK sono state appositamente progettate per identificare le superfici già congelate. Possono essere applicati a una temperatura minima di -80°C/-112°F, eliminando la necessità di scongelare campioni preziosi.

Per garantire la corretta applicazione di queste etichette, pulire la superficie con una salvietta monouso pulita e priva di lanugine (ad esempio: KimWipe™) prima di applicare l'etichetta per rimuovere la brina in eccesso. Applicare prima il bordo dell'etichetta e premere con forza per ancorarla, evitando un contatto eccessivo con l'adesivo. Quindi, premere saldamente l'etichetta in posizione lungo l'intera circonferenza delle fiale.

Sì, le etichette CryoSTUCK possono essere utilizzate per etichettare i campioni prima di conservarli in congelatori a bassa temperatura e serbatoi di azoto liquido per periodi prolungati.

No, le fiale possono essere conservate in azoto liquido (-196°C/-321°F) o congelatori a bassissima temperatura (-80°C/-112°F) subito dopo l'applicazione dell'etichetta, senza richiedere tempo di polimerizzazione.

No, queste etichette CryoSTUCK non sono progettate per essere applicate su un'etichetta esistente. Per coprire le etichette esistenti, il ns oscuramento CryoSTUCK le etichette nasconderanno informazioni preesistenti, mentre le nostre cancella CryoSTUCK le etichette possono essere applicate su un'etichetta esistente, fungendo da laminato per rinforzarla.

Sì, queste etichette CryoSTUCK a trasferimento termico sono resistenti ai cicli standard in autoclave (+121°C/+249°F, 16psi, 20 minuti).

Sì, quando si stampa con il nostro nastro di classe XAR consigliato, la stampa di queste etichette mostra un'eccellente resistenza all'esposizione diretta ai prodotti chimici e ai solventi comunemente utilizzati in laboratorio, come alcoli, acetone, xilene e soluzioni disinfettanti.

No, queste etichette CryoSTUCK hanno un adesivo permanente che non è fatto per una facile rimozione.

Si prega di consultare il nostro utile guida alle taglie, dove troverai consigli per le dimensioni di fiale / provette più comuni.

No, queste etichette sono attualmente disponibili solo in bianco. Per ulteriori opzioni di colore, contattare il nostro team di supporto tecnico.

Sì, design di codici a barre o etichette Software, come BarTender e ZebraDesigner, possono essere utilizzati per creare modelli conformi alle dimensioni dell'etichetta. È quindi possibile inserire elementi di design all'interno del modello per una facile stampa.

Sì, le etichette CryoSTUCK a trasferimento termico possono essere prestampate con grafica e loghi, nonché informazioni variabili o serializzate da un database. Scopri di più sul nostro stampa personalizzata opzioni.

Prodotti consigliati