Etichette criogeniche RFID per stampanti a trasferimento termico – 2″ x 1″#RF3-JTTA-28NP

INVITO A PREZZO

SKU: RF3-JTTA-28NP
Marca: NitroTAG®
Classe: RF3-JTTA

DESCRIZIONE

RFID NitroTAG® – Etichette RFID criogeniche per stampanti a trasferimento termico

Modello:  2 "x 1" / 50.8mm x 25.4mm

Etichetta su: 1

Colore: Bianco

Etichette / rotolo: 1,000

Dimensione del nucleo: 1 "o 3" / 25.4mm o 76.2mm

Perforazione: Non

Adesivo: Forza massima extra-permanente

Range di temperatura: Da -196 ° C a + 110 ° C (da -321 ° F a + 230 ° F)

Temperatura di esercizio/intervallo di temperatura funzionale RFID: Da -35 ° C a + 85 ° C / -31 ° F a + 185 ° F

Nastri raccomandati:  RR-Class Nastri in resina a prova di sbavature e alcol

Combinando la tecnologia RFID e le nostre etichette criogeniche stampabili a trasferimento termico in un unico prodotto, le etichette RFID NitroTAG® sono le prime etichette RFID criogeniche che possono essere utilizzate nell'azoto liquido. Possono essere stampati e codificati utilizzando stampanti RFID a trasferimento termico dedicate. Il loro chip RFID UHF flessibile e passivo (Classe 1, Gen 2) può essere codificato con un massimo di 32 caratteri esadecimali di informazioni per registrare i dati durante l'elaborazione del campione. L'etichetta risultante può quindi contenere dati sia visivi che elettronici per la massima flessibilità di tracciabilità del campione.

Le etichette RFID NitroTAG sono progettate specificamente per la conservazione a breve e lungo termine a temperature ultra basse e ambienti criogenici, inclusi azoto liquido in fase liquida e vapore (-196ºC/-321°F), congelatori da laboratorio (-80°C/-112° F) e trasporto di ghiaccio secco. Hanno un forte adesivo permanente per garantire che rimangano apposti su provette e fiale crio*, scatole di crio/congelatore in cartone e polipropilene, sacchetti di plastica e cassette triangolari per la conservazione della paglia. Possono essere scansionati/letti senza la necessità di una linea di vista diretta, anche quando sono in azoto liquido** o immerso fino a 1.5″/38 mm*** a bagnomaria a 37°C. Ciò può aiutare ad eliminare i cicli di congelamento-scongelamento indesiderati, preservando così l'integrità dei campioni. Sono ideali per biobanche, biodepositi, cliniche per la fertilità e laboratori di cristallografia.

Queste etichette RFID sono compatibili con lettori RFID portatili, fissi, integrati e criogenici (collo Dewar). Inoltre, possono essere integrati con sistemi di testimonianza elettronica per migliorare l'identificazione e la tracciabilità dei campioni, nonché l'efficienza del flusso di lavoro per rispettare gli audit. La stampa ottenuta è anche resistente agli spruzzi d'alcol/tampone e alle salviette igienizzanti se stampata con i nostri nastri in resina di classe RR a prova di sbavature consigliati.

La dimensione dell'etichetta RFID NitroTAG può essere personalizzata su richiesta.

Benefici

  • Intervallo di lettura omnidirezionale di 12″***assicura una lettura rapida, facile e accurata da ogni angolazione
  • Scansiona più contenitori criogenici contemporaneamente, anche senza una chiara linea di vista**
  • L'antenna UHF flessibile e l'adesivo criogenico consentono un'adesione permanente, specialmente su superfici curve e bagnate senza la necessità di un periodo di polimerizzazione
  • Ideale per lo stoccaggio di azoto liquido, nessun ritardo durante la scansione/lettura di elementi
  • Le etichette sono resistenti alla spruzzatura e al tamponamento con alcol e salviettine igienizzanti per superfici

* Si consiglia vivamente di testare preventivamente queste etichette sulle fiale/provette dell'utente finale.

** Le etichette non devono essere racchiuse da superfici metalliche in quanto ciò potrebbe causare interferenze che possono influire sulla loro capacità di essere scansionate/leggibili.

*** Quando si utilizza il nostro consigliato Lettore RFID. L'intervallo di lettura può variare in base al lettore RFID utilizzato.

Domande frequenti

Sì, le etichette RFID NitroTAG sono stampabili a trasferimento termico e richiedono un nastro inchiostrato per essere stampate. Per ottenere la stampa corretta, queste etichette richiedono un Classe RR nastro inchiostrato della stessa larghezza o superiore.

Sì, le etichette RFID NitroTAG possono essere utilizzate per etichettare i campioni prima di conservarli in congelatori a bassa temperatura e serbatoi di azoto liquido.

Si prega di consultare il nostro utile guida alle taglie, dove troverai consigli per le dimensioni di fiale / provette più comuni.

No, le etichette RFID NitroTAG hanno un adesivo permanente che non è fatto per una facile rimozione.

Sì, le etichette RFID NitroTAG possono essere offerte in una varietà di colori. Per maggiori informazioni, contattare il nostro team di supporto tecnico.

No per favore CONTATTARCI per le nostre opzioni di personalizzazione complete.

Sì, una stampante RFID può codificare accuratamente queste etichette durante la stampa. Consigliamo la Zebra ZD621R Stampante RFID UHF a trasferimento termico.

Sì, per accedere ai dati codificati è necessario un lettore RFID UHF. Può essere tenuto in mano, fisso, integrato e criogenico (collo Dewar). Consigliamo il Lettore RFID UHF portatile Unitech per mobilità, portata e facilità d'uso. Questo lettore è in grado di leggere chip RFID UHF e scansionare codici a barre 1D e 2D.

Le etichette RFID NitroTAG possono essere stampate nelle più comuni stampanti a trasferimento termico, ma per la codifica RFID simultanea è necessaria una stampante a trasferimento termico in grado di codificare RFID.

Sì, è necessario un software specializzato per codificare correttamente le etichette. Consigliamo Bartender Pro e Zebra Designer3 Pro.

Progettazione di codici a barre o etichette Software può essere utilizzato per creare modelli conformi alle dimensioni dell'etichetta. È quindi possibile inserire elementi di design all'interno del modello per una facile stampa.

Sì, possiamo fornire le nostre etichette RFID NitroTAG prestampate con grafica e loghi a colori, nonché informazioni variabili o serializzate da un database. Scopri di più sul nostro stampa personalizzata opzioni.

Posizionare il lettore RFID UHF a un massimo di 12″ (30.5 cm) dal campione in qualsiasi direzione. Tuttavia, il raggio di lettura può variare a seconda del lettore RFID utilizzato.

Il chip RFID UHF (Classe 1, Gen2) delle etichette RFID NitroTAG può essere codificato con un massimo di 32 caratteri esadecimali.

Sì, RFID NitroTAG® contiene chip RFID UHF di lettura e scrittura. Pertanto, è possibile riscrivere il banco di memoria EPC fino a 100,000 volte se la funzione permalock non è attiva.

Sì, puoi scansionare/leggere più etichette RFID NitroTAG contemporaneamente entro il timeout di interrogazione (in secondi), anche senza una linea di vista diretta del lettore RFID UHF.

Sì, le etichette RFID NitroTAG sono compatibili con entrambe le normative. Interrogare queste etichette con un lettore UHF in grado di leggere la banda di frequenza.

No, le etichette RFID NitroTAG sono senza batteria. Queste etichette non richiedono una batteria per essere funzionali perché utilizzano la tecnologia RFID UHF passiva.

Sì, anche se queste etichette sono destinate a fiale, provette e scatole. Per identificare piatti e stoviglie con RFID, consigliamo il nostro RFID-PlateTAG ™ etichette.

No, le etichette RFID NitroTAG si applicano meglio a temperatura ambiente. Per l'etichettatura di fiale e provette già congelate, si consiglia Etichette CryoSTUCK®, una linea di etichette criogeniche appositamente progettate per questo scopo. Per favore, CONTATTARCI per le opzioni di personalizzazione.

Le etichette RFID NitroTAG possono essere lette mentre i campioni sono in azoto liquido (cioè in un contenitore di plastica di conservazione temporanea), ma le fiale criogeniche non possono essere circondate da metallo, ad esempio, se collocate all'interno di un serbatoio di azoto liquido.

Le etichette RFID NitroTAG possono essere lette mentre le etichette sono immerse fino a 1.5″/ 38 mm in un bagno d'acqua a 37°C. Le fiale criogeniche dovrebbero idealmente essere al centro del bagnomaria, lontano dai lati di metallo.

No, le etichette RFID NitroTAG non sono progettate per superfici metalliche. Per favore CONTATTARCI per soluzioni di identificazione RFID su superfici metalliche.

Si prega di consultare la nostra  team di supporto tecnico. per i dettagli sulla codifica personalizzata e altre opzioni di personalizzazione.

No, queste etichette utilizzano la tecnologia RFID UHF e quindi possono essere interrogate in un'altra frequenza di banda oltre alle etichette RFID NFC. Pertanto, è necessario un lettore RFID UHF dedicato. Per etichette NitroTAG personalizzate con tecnologia RFID NFC, contattare il nostro team di supporto tecnico.

Recensioni

Nessuna recensione trovata

Prodotti consigliati