Etichette resistenti alle sostanze chimiche per l'inclusione in resina - 1 "x 0.25" # XST-251 (brevettato)

Clear
SKU: XST-251
Brand: ResiTAG®
Class: XST

$87.40 usd

Descrizione

ResiTAG® – Etichette resistenti agli agenti chimici per l'incorporamento di resina (brevettato)

 

  • Le etichette resistenti ai prodotti chimici resistono all'inclusione nelle resine istologiche utilizzate in microscopia e possono resistere all'incubazione a temperature fino a + 150 ° C
  • Le dimensioni ridotte possono ospitare varie dimensioni di capsule e stampi per inclusione
  • Resiste all'esposizione ad alcol, xilene, toluene, formalina e macchie istologiche
  • Disponibile su core 1 "o 3" per la stampa con tutte le principali marche di stampanti a trasferimento termico
  • Resistente all'irradiazione gamma (testato fino a 50 KGy)

Resina calda e etichette resistenti agli agenti chimici da incorporare nella capsula o nello stampo in resina, accanto al campione. Le dimensioni ridotte dell'etichetta ResiTAG® possono ospitare varie dimensioni di capsule di inclusione comunemente utilizzate nelle strutture di microscopia elettronica. Se stampate con il nostro nastro in resina resistente agli agenti chimici consigliato (classe XAR, GA International), l'etichetta ResiTAG e la stampa resistono alle resine istologiche e all'incubazione in forno fino a 150°C. Oltre alla resina stessa, la stampa può resistere anche a etanolo e altri alcoli, xilene, toluene, acetone, formalina, nonché altri prodotti chimici aggressivi, solventi e macchie istologiche.

Specifiche

Misura   1 "x 0.25"
(25.4mm x 6.4mm)

Etichette / rotolo:   2000 (1″ nucleo), 10000 (3″ nucleo)

perforati:   Sì

Range di temperatura:   -80 ° C a + 149 ° C
(da -112°F a 300.2°F)

Adesivo:   Permanente

Metodi di stampa:   Trasferimento termico

Resistenze:   Pulizia con alcol, congelamento (-80°C), irradiazione gamma, xilene e prodotti chimici

Nastri di inchiostro consigliati:   XAR-Class

Classe:   XST

Marca:   Resitag®

Colori):   Bianco

Recensioni

Nessuna recensione trovata

Domande frequenti

Sì, le etichette ResiTAG® sono stampabili a trasferimento termico e richiedono la stampa di un nastro. Per ottenere la stampa corretta, queste etichette richiedono uno xilene e resistente ai solventi Classe XAR nastro della stessa larghezza o più grande.

Sì, le etichette devono essere posizionate direttamente all'interno della capsula o dello stampo in resina, insieme al campione, prima dell'indurimento, fornendo una soluzione di identificazione sicura, duratura e di lunga durata.

Sì, queste etichette sono progettate per identificare i campioni incorporati in capsule di resina, destinati all'uso nella microscopia elettronica. Per ulteriori informazioni consultare il nostro esperienza team di supporto.

Sì, la resina non interferisce con la scansione del codice a barre una volta che è stata indurita.

Sì, le etichette ResiTAG non acquisiscono i colori da macchie istologiche come ematossilina o eosina Y e possono essere utilizzate per identificare vetrini da microscopio. Per ulteriori soluzioni di etichettatura istologica, consultare qui.

Sì, queste etichette vengono fornite con un adesivo permanente. Tuttavia, possono essere ripiegati su se stessi, creando un tag privo di adesivi.

Progettazione di codici a barre o etichette Software può essere utilizzato per creare modelli conformi alle dimensioni dell'etichetta. È quindi possibile inserire elementi di design all'interno del modello, per una stampa semplice.

Sì, siamo in grado di fornire le nostre etichette ResiTAG resistenti ai prodotti chimici prestampate con grafica e logo a colori, nonché informazioni variabili o serializzate da un database. Ulteriori informazioni sul nostro stampa personalizzata opzioni.

Prodotti consigliati